Pillola: la questione della restituzione parte 2 e i qui pro quo intorno ad un aggettivo. Buon 25 Aprile!

È della fine di Marzo la notizia che l’Italia restituirà alla Cina più di 700 opere d’arte di varie epoche.

La Francia fa orecchie da mercante e non dice nulla. Quando ci ridate quello che Napoleone ci ha arrubbato? Quando lo svuotate, quel museo con la piramide di vetro?

Altra notizia, fresca fresca di telegiornale: Macron parlerà infine delle misure che prenderà in relazione a quanto è emerso dal grand débat. I giornalisti non fanno che discutere della soppressione di un giorno festivo e dell’istituzione di un’altra giornata di solidarietà. Sono decisioni che possono urtare la sensibilità collettiva, ecco perché pare che il presidente dovrà spiegare in modo pédagogique.

Non mi è chiaro perché Macron debba mettersi in cattedra e bacchettare la classe indisciplinata come un maestrino che applichi i principi della pedagogia per educare bambini turbolenti. Così sono andata a guardare le mot pédagogique sul dizionario di francese.

Mentre in italiano è limitato all’ambito stretto della pedagogia come disciplina dell’educazione infantile, in francese, più genericamente, significa “educativo”.

Non posso fare a meno di notare un certo accento paternalistico nell’uso di questo aggettivo in francese.

Eh beh…

Buon 25 Aprile! Qui io lavoro, l’armistizio della seconda guerra mondiale si festeggia l’8 Maggio. Inoltre “Bella ciao!” è diventata una hit estiva con Maître Gims che la sbraita da dietro i suoi occhiali da sole da 9000 euro.

La vita, talvolta, è amaramente sarcastica.

Annunci

3 pensieri su “Pillola: la questione della restituzione parte 2 e i qui pro quo intorno ad un aggettivo. Buon 25 Aprile!

  1. Pedagogia è un termine di politichese francese che significa “fare ingoiare il rospo” Ti faccio un esempio. Salvini diventa premier in un prossimo governo italiano e decide di cancellare il 25 aprile. E bene, la pedagogia sarà per lui di spiegarti come devi fare per ammettere che lui ha ragione e che devi subire e stare zitta. 😉

    Buon 25 aprile, Maria Costanza!

    Alex

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...